Porridge: Ricetta di una colazione sana

Visto che su Instagram me l’avete chiesto in tanti, iniziamo dalle basi: che cos’è il Porridge?

Il Porridge, che si può tradurre in italiano con zuppa o pappa d’avena, non è altro che un piatto che si prepara facendo bollire dell’acqua o del latte insieme ad alcuni cereali ricchi di amido. E’ di origine africana ma è molto usato anche nella cucina scozzese, americana e in quella russa.

Ci sono molti tipi di porridge, che variano in basse al cereale utilizzato, ma quello su cui ci concentriamo in quest’articolo è il porridge d’avena.

Di cosa abbiamo bisogno? Come abbiamo già anticipato, sono soltanto due gli ingredienti principali:

  • Avena: potete utilizzare il tipo che preferite, io uso i fiocchi d’avena classici, ma potete spaziare su quelli macinati o la crusca di avena
  • Latte: anche qui potete utilizzare la tipologia di latte che preferite, che sia di origine animale o vegetale oppure in alternativa, come faccio io, potete usare semplicemente l’acqua senza bisogno di altri liquidi

A questi ingredienti possiamo aggiungere ogni tipo di topping: zucchero, miele, dolcificante naturale, frutta fresca, semi, frutta secca, cioccolato, yogurt e così via.

Come si prepara? Il Porridge d’avena si prepara in 5 minuti ed ecco come:

  1. Versa in un pentolino l’avena (circa 50g a persona);
  2. Ricopri l’avena con un mix di acqua e latte: (considera circa 30g a porzione di acqua e altrettanti di latte) è importante dire che non c’è un quantitativo perfetto di questi due ingredienti, regolatevi a occhio e soprattutto in base alle vostre preferenze. Ad esempio a me piace abbastanza liquido quindi abbondo con l’acqua, ma se lo preferite più compatto ne dovrete usare meno;
  3. Metti il pentolino sul fuoco, con la fiamma moderatamente bassa, girando di tanto in tanto. Un porridge più grezzo, con i pezzi d’avena molto visibili, dovrà cuocere per 3 minuti circa, mentre uno più liquido, con i fiocchi d’avena sfaldati, richiederà 5 minuti di cottura;

TIPS: Se, come me, non volete usare il latte (per scelta o semplicemente perchè non l’avete in casa 🙂 ) aggiungete al composto 1 cucchiaino di miele (ogni 2-3 porzioni) così il porridge rimarrà dolce e delicato.

La mia colazione

Io preparo la mia tazza di porridge con:

  • 30g Fiocchi d’avena
  • 50-60g Acqua (ma vado sempre a occhio)
  • 1 cucc.ino di miele (che aggiungo appena il porridge sul fuoco inizia a bollire)

Faccio cuocere 5 minuti e poi lo aggiungo a

  • 80g Yogurt
  • 1/2 Banana o altre frutta che ho in casa

Ed ecco qui il risultato:

Provateci anche voi aggiungendo i vostri ingredienti preferiti: magari mirtilli e cioccolato o, perchè no, sciroppo d’acero e scaglie di cocco.

Sana e gustosa questa colazione non vi deluderà.

More from Erica Foodetails

CasaOz & MagazziniOz: la solidarietà che ci piace

Questo articolo racconta una storia bellissima. Parla della determinazione di una mamma,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *