Torta Salata con Pasta Fillo e Melanzane

Questa ricetta è della mia amica Flavia, ed è sicuramente la più healthy che ho postato finora.

Conosco Flavia da anni ed è sempre stata amante della cucina “buona e sana”. E’ una persona che non si stanca mai di imparare, compra un libro di ricette a settimana! E’ sempre attenta non solo alle ultime novità che la cucina propone, ma soprattutto alla linea. Tutte le sue ricette che posterò saranno non solo buone, ma anche sane e con poche kcal. Fidatevi, non potevo chiedere consiglio a una persona migliore di lei.

INGREDIENTI

  • 1 Confezione di pasta filo
  • 1 Melanzana grande (circa 400g)
  • 300g pomodori
  • 1 Confezione di pomodorini secchi
  • 200g Mozzarella
  • 50 g Formaggio grana
  • Basilico fresco
  • Olio q.b.
  • Sale e pepe

Taglia le melanzane a fette abbastanza sottili e falle grigliare.

Lava e taglia i pomodori a tocchetti e condiscili con un po’ d’olio ma non aggiungere il sale per evitare che faccia troppa acqua.

Taglia la mozzarella a cubetti e lasciala colare in un colino

Prepara la teglia in cui cuocerai la torta spennellandola con l’olio, aggiungi il primo strato di pasta fillo e spennellalo d’olio, aggiungi uno strato di melanzane grigliate con un pizzico di sale e pepe, i pomodori tagliati a tocchetti, i pomodori secchi e uno strato di mozzarella.

Ripeti con tutti gli strati: pasta fillo, un po’ d’olio, melanzane, sale e pepe, pomodori e mozzarella.

Termina gli strati aggiungendo il formaggio grattugiato dopo la mozzarella. Non aggiungere olio.

Cuoci la torta salata in forno preriscaldato a 180° per 20-25 minuti, se si scuriscono i bordi dopo 10 minuti metti un foglio di stagnola sulla torta fino a fine cottura.

Lasciala raffreddare qualche minuto prima di servirla.

Buon appetito senza sensi di colpa!

TIPS: Per una versione più light puoi non aggiungere i pomodori secchi.

More from Erica Foodetails

Muffin al Parmigiano Reggiano e Zucchini

Questa è una ricetta in onore del Consorzio del Parmigiano Reggiano, che...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *