Paratha agli Spinaci #quarantenaEdition

Una cosa bella della quarantena? Abbiamo finalmente tanto tempo.

Tempo per leggere, per fare esercizio, per imparare lo yoga e per riflettere, ma anche per riguardare la saga di Harry Potter, per sfruttare l’abbonamento a Netflix e per fare tutto quello di cui avete voglia (o almeno, tutto ciò di cui avete voglia stando a casa).

A me piace imparare, studiare, leggere ed ecco infatti come ho preso spunto per quest’ultima ricetta della serie #QuarantenaEdition.

E’ una ricetta esotica ma semplice, che profuma di India ma che possiamo cucinare comodamente a casa nostra con pochi ingredienti e li possiamo trovare tutti al supermercato.

Se non mi credete, guardate qui:

INGREDIENTI (per 4 pezzi, 2-3 persone)*

*essendo ricette “da quarantena” sono porzioni più piccole del solito. Considero che, come me, stiate passando la quarantena da soli o al massimo in 2-3 persone. Se siete invece parte di una famiglia numerosa o coinquilini in una casa con più gente, vi consiglio di moltiplicare tutti gli ingredienti x2.

  • 100g Spinaci
  • 1cm Zenzero
  • 140g Farina integrale
  • 1 Cucchiaio d’olio EVO
  • Sale q.b.
  • 40-50g Acqua tiepida

 

Ora che vi siete accertati di avere tutti gli ingredienti, prima di scrivere la ricetta vorrei spendere giusto due righe per parlarvi della Paratha. La Paratha deriva dalle parole indiane parat e atta e significa letteralmente “strati di pasta cotta”, è una particolare tipologia di pane indiano molto facile da preparare: è simile alla nostra piadina e si cuocere in una teglia come le crepes.

La ricetta che vi propongo oggi non è il Paratha classico ma con gli spinaci, potete poi condirlo con della ricotta e dei pomodorini secchi (o con quello che avete in casa, magari prosciutto e mozzarella?) e la cena è pronta!

PREPARAZIONE

Lava gli spinaci e falli bollire in acqua salata per due minuti, poi scolali e bagnali con dell’acqua fredda per farli raffreddare.

Intanto taglia 1cm di zenzero e mettilo nel frullatore (oppure in una ciotola e poi mixi tutto con il frullatore a immersione), strizza bene gli spinaci, aggiungili allo zenzero e frulla tutto.

In una ciotola aggiungi la farina, un pizzico di sale, un cucchiaio d’olio, gli spinaci con lo zenzero e inizia a mescolare grossolanamente, aggiungi poi l’acqua a filo continuando a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo, poi crea una palla, coprila con la pellicola trasparente e lascia riposare 30 minuti.

Riprendi l’impasto e dividilo in 4 parti, o 8 se hai moltiplicato gli ingredienti per 2, e stendi ogni parte su un piano, se c’è bisogno usa un pò di farina (ma non esagerare!) affinchè i paratha non si appiccichino, lavora la pasta fino a creare dei dischi dello spessore di 3-4 mm circa.

Scalda sul fuoco una padella anti-aderente con un cucchiaino d’olio e cuoci i paratha uno alla volta per 2 minuti ciascuno (un minuto per ogni lato).

Questo è stato il mio pranzo di oggi: ho aggiunto un pò di ricotta, del pomodoro e una foglia d’insalata e li ho mangiati a mo’ di piadine.

Un pranzo vegetariano, facile, buono ma soprattutto un pò diverso dal solito.

Spero che piaccia anche a voi.

Buona quarantena e buon appetito!

Tags from the story
, , , , , ,
More from Erica Foodetails

Ceci croccanti al forno

Visto che me l’avete chiesta in tantissimi su Instagram, ecco la ricetta...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *