Torta Pasqualina #quarantenaEdition

Di seguito due versioni della classica Torta Pasqualina:

  1. Con l’impasto fatto a mano
  2. Utilizzando 2 rotoli di pasta sfoglia

Perchè? Perchè in questo periodo, come mi avete detto su Instagram, non per tutti è facile trovare il lievito per fare la pasta a mano o, in alternativa, con i bambini piccoli a casa c’è chi non riesce a trovare più di 5 minuti per cucinare.

TORTA PASQUALINA Impasto fatto a Mano

Ingredienti

Per la sfoglia:

  • 80g Acqua
  • 70g Olio Semi
  • 12g Lievito Birra
  • 200g Farina 00
  • Sale

Per il ripieno:

  • 200g Spinaci bolliti
  • 3 uova (**4 uova se fate la versione da 6 pax, questo è l’unico ingrediente che non si moltiplica; ne userai 1 per l’impasto e 3 per la decorazione)
  • 100g Ricotta
  • Sale
  • Pepe

*Questa ricetta è della serie #QuarantenaEdition ed è pensata per chi sta vivendo la quarantena in casa in 2 o 3 persone, se siete di più seguite lo stesso procedimento ma moltiplicate tutti gli ingredienti per 2 tranne le uova**.

Utilizzate una teglia del diametro di circa 17cm se fate la versione “Mini” o 24,4 cm se fate la versione per 4-6 persone.

 

In una ciotola unisci l’acqua a temperatura ambiente, l’olio, un cucchiaino piccolo di sale e il lievito di birra stemperato. Mescola tutto fino a che gli ingredienti siano bene amalgamati tra loro e poi versa la farina setacciata poco alla volta continuando a mescolare. Dopo 5 minuti di lavorazione stendi la pasta sul tavolo e lavorala ancora per qualche minuto fino ad avere un impasto omogeneo e compatto.

Crea una pallina con l’impasto, mettilo dentro a una ciotola coperta con della pellicola trasparente o un panno e fallo lievitare per 1 ora (possibilmente dentro il forno spento).

Intanto lava gli spinaci e mettili in acqua salata a bollire sul fuoco per 15 minuti, poi scolali e falli raffreddare.

TIPS: puoi aiutarti mettendoli sotto l’acqua fredda ma ricordati poi di strizzarli bene prima di riutilizzarli.

Quando gli spinaci avranno raggiunto la temperatura ambiente mettili in una ciotola e aggiungici la ricotta, 1 uovo, sale e pepe a piacere, mescola tutto e tienilo da parte.

Riprendi la pasta, lavorala qualche minuto per farla riscaldare e prendine 3/4. Stendila su un piano con un pò di farina e crea la base rotonda, sistemala poi sulla teglia che andrà in forno che avrai precedentemente unto e infarinato (in alternativa puoi semplicemente aggiungere la carta forno, come ho fatto io). Aggiungi l’impasto, stendilo bene e poi con un cucchiaino crea due spazi per le uova e inserisci ogni uovo nel suo spazio come nell’immagine qui sotto:

Ora riprendi la pasta avanzata, lavorala su un piano con un pò di farina e, una volta stesa, usala per coprire la torta, sistema i bordi con l’aiuto della forchetta e cuoci in forno a 180° per 45 minuti.

Buon Appetito e Buona Pasqua!

TORTA PASQUALINA con la Pasta Sfoglia

Ingredienti

  • 2 rotoli Pasta Sfoglia (se possibile quadrata)
  • 450g Spinaci bolliti
  • 4 uova
  • 250g Ricotta
  • Sale
  • Pepe

Togli le due sfoglie dalla confezione e lasciale a prendere un pò d’aria.

Lava gli spinaci e mettili in acqua salata a bollire sul fuoco per 15 minuti, poi scolali e falli raffreddare.

TIPS: puoi aiutarti mettendoli sotto l’acqua fredda ma ricordati poi di strizzarli bene prima di riutilizzarli.

Quando gli spinaci avranno raggiunto la temperatura ambiente mettili in una ciotola e aggiungici la ricotta, 1 uovo, sale e pepe a piacere, mescola tutto e tienilo da parte.

Prendi una pasta sfoglia e sistemala come base nella teglia con la carta forno, aggiungici poi il ripieno, stendilo bene per tutta la pasta e con un cucchiaino crea tre spazi per le uova e inserisci ogni uovo nel suo spazio come nell’immagine di cui sopra. Aggiungi ora la seconda pasta sfoglia a mo’ di coperchio, sistema i bordi con l’aiuto della forchetta e cuoci in forno a 180° per 45 minuti.

Buon Appetito e Buona Pasqua!

Tags from the story
, ,
More from Erica Foodetails

CasaOz & MagazziniOz: la solidarietà che ci piace

Questo articolo racconta una storia bellissima. Parla della determinazione di una mamma,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *