Vellutata Porri e Patate

Questo weekend non mi sono fatta mancare nulla. Non solo perchè ho avuto la fortuna e l’onore di rivedere Harry Potter e i Doni della Morte (il Patronus di Piton mi fa sempre commuovere) ma soprattutto perchè ho dedicato tanto tempo alla mia amata cucina.

Il risultato? Un sacco di nuove ricette da condividere con voi. Iniziamo subito con la Vellutata Porri e Patate dal sapore dolce e croccante.

INGREDIENTI (per 2-3 pax)

  • 2 Porri
  • 3-4 Patate
  • 1 Cipolla
  • 2 Fette di prosciutto (opzionale)
  • Pangrattato q.b.
  • Olio EVO
  • Sale

 

Inizia sbucciando le patate ed eliminando la parte superiore dei porri. Non eliminare questi scarti ma usali per fare il brodo e mettili sul fuoco in una pentola con dell’acqua calda.

TIPS: se ce l’hai, aggiungi al brodo una crosta di parmigiano.

Intanto taglia le patate a cubetti così come il porro ma da questo prima togli l’anima, ovvero la parte più interna, e lasciala da parte.

Pulisci la cipolla, tritala e mettila in un pentolino (con i bordi alti) con 1 cucchiaino d’olio a soffriggere per qualche minuto. Ora taglia in piccoli pezzi anche il prosciutto e aggiungilo alla cipolla, fai rosolare qualche minuto e poi aggiungi le patate, i porri e un pizzico di sale e copri tutto con il brodo caldo. Lascia cuocere 20 minuti mescolando di tanto in tanto e aggiungendo brodo all’occorrenza.

Intanto prendi l’anima del porro e fallo soffriggere in un piccolo pentolino sul fuoco con un filo d’olio, dopo qualche minuto aggiungi 1-2 cucchiai di pangrattato e fai cuocere finchè non diventerà croccante.

Passati i 20 minuti togli le patate e i porri dal fuoco e frulla tutto con il frullatore ad immersione.

Componi ogni piatto di vellutata con l’aggiunta del porro croccante e del pangrattato e un filo d’olio (piccante per chi lo preferisce) e servi ancora calda.

Ecco il risultato finale, buon appetito!

More from Erica Foodetails

Ceci croccanti al forno

Visto che me l’avete chiesta in tantissimi su Instagram, ecco la ricetta...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *